Il 'Famoso Tour' di Sfera Ebbasta si è concluso ieri con un finale trionfante!

Il 'Famoso Tour' di Sfera Ebbasta si è concluso ieri con un finale trionfante!

Un finale trionfante quello del FAMOSO TOUR di Sfera Ebbasta, terminato ieri sera al Mediolanum Forum di Assago (MI). Il tour ha toccato i palchi dei palazzetti più importanti d’Italia (Rimini, Milano, Roma, Eboli, Bologna, Firenze e Torino) collezionando nove sold out. I fan di tutto lo stivale hanno potuto godere di uno spettacolo unico e pieno di sorprese, uno show attesissimo in cui il recordman indiscusso di vendite in Italia e non solo, ha presentato sul palco FAMOSO, l’album che ha alzato l’asticella per la musica urban italiana nel mondo.

A rendere ancora più speciale l’ultima data del FAMOSO TOUR, la terza sold out nel capoluogo meneghino, è stata la partecipazione di special guest internazionali e italiani che hanno collaborato con Sfera negli anni: Capo Plaza, DrefGold, Fabri Fibra, Geolier, Gué Pequeno, Kaleb Di Masi, Lazza, Lous and The Yakuza, Luchè, Madame, Marracash, Paky, Shiva, Tedua. 

Le date del FAMOSO TOUR hanno sancito un ulteriore capitolo della dimensione live e della carriera di Sfera: Trident Music ha prodotto e realizzato uno show in linea con gli standard internazionali del lavoro di Sfera Ebbasta. Nelle varie date del tour Sfera si è esibito su due palchi, collegati da una passerella che consentiva all’Artista di esibirsi sospeso sopra alla folla. Sul main stage l’artista era accompagnato da un corpo di ballo hip hop con le coreografie di Laccio, avvolto da un sistema di ledwall mobili. A rendere sensazionale ed unico lo show dell’artista i visual proiettati su entrambi i palchi e un sistema di luci laser che anche nelle arene al chiuso più grandi del paese sono stati capaci di restituire il senso di intimità dell’esperienza del club.

 

 Nel corso dei concerti Sfera ha composto la sua scaletta attingendo a tutto il suo repertorio senza tralasciare le origini. I fan hanno cantato tutti i brani, dimostrando ancora una volta come i record discografici dell’artista non siano solo numeri ma il segno tangibile di un impatto sulla musica urban in Italia; il repertorio era vasto e i palazzetti hanno cantato dal primo all’ultimo pezzo del trap king.

 

Iscriviti alla Newsletter

Per rimanere informato sulle nostre proposte musicali e le date dei nostri artisti