Maninni: il nuovo singolo 'Vestito Rosso' è un viaggio introspettivo in cui realtà e dimensione onirica si sfidano quasi fino a confondere i loro confini!

Maninni: il nuovo singolo 'Vestito Rosso' è un viaggio introspettivo in cui realtà e dimensione onirica si sfidano quasi fino a confondere i loro confini!

È disponibile da oggi, 14 maggio in streaming e digital download Vestito Rosso (Trident Music/Polydor) il nuovo singolo di Maninni. Il brano arriva a qualche mese di distanza dalla pubblicazione di Senza, il singolo con cui l’artista ha inaugurato il suo nuovo corso discografico e artistico. 

Vestito Rosso è interamente composto, testo e musica, da Maninni e Diego Calvetti e, ancora una volta, è un viaggio introspettivo in cui realtà e dimensione onirica si sfidano quasi fino a confondere i loro confini. Il testo del brano si snoda attraverso una lunga linea melodica, esaltata da una scrittura coinvolgente e delicata.

Vestito Rosso racconta la fantasia di un ragazzo colto in un momento di solitudine, che immagina di innamorarsi di una ragazza che indossa appunto un vestito rosso, sfuggente e probabilmente irreale. Ma il brano è anche un’esaltazione della tenacia, della forza con cui si possa ogni giorno ricostruire un castello di sabbia nonostante l’acqua del mare lo travolgerà dopo poco.  

Così come con Senza, anche con Vestito Rosso, Maninni mostra la sua grande capacità di parlare alla gente comune, tutti quei ragazzi che, come lui, sentono ancora vivo il potere forte dei sentimenti. 

Il videoclip nasce da un’idea di Maninni, lo script gli frullava già nella testa sin dalla prima nota, come un sogno a occhi aperti e, con l’aiuto del regista Riccardo Melon, ha lasciato libero sfogo alle emozioni. Maninni è un amante del cinema e ha proprio cercato di creare un piccolo set: un camper vintage, oggetti vintage che appartengono alla sua famiglia, il mare, il cane e gli splendidi disegni di Roberta Tufigno che impreziosiscono il set. Il protagonista, interpretato proprio dall’artista, è un sognatore che, immerso nella solitudine e in modo quasi ingenuo, cerca di andare incontro all’amore. 

Per la prima volta mi sono cimentato a fare l’attore e ammetto di essermi divertito tantissimo. È stato emozionante girare nella mia Puglia, la mia terra, dove ci sono le mie radici, mi ha fatto stare bene. Elemento meraviglioso: il cane Lapo, un attore nato, anche un po’ furbetto, girare con lui è stato divertente, abbiamo legato subito.


Iscriviti alla Newsletter

Per rimanere informato sulle nostre proposte musicali e le date dei nostri artisti