Jovanotti

BIOGRAFIA

Lorenzo Jovanotti Cherubini nasce a Cortona il 27 settembre 1966. Diventa famoso alla fine degli anni ‘80, lanciato da Claudio Cecchetto. Dalla commistione di hip hop dei primi successi, tuttavia, Jovanotti si discosta ben presto avvicinandosi gradualmente al modello della world music (sempre interpretata in chiave hip hop e funky). All'evoluzione musicale corrisponde un mutare dei testi dei suoi brani che, nel corso degli anni, tendono a toccare temi sempre più personali, più tipici dello stile cantautorale italiano. Parallelamente, aumenta anche il suo impegno sociale e politico. Pacifista attivo, collabora di frequente con associazioni importanti tra le quali EmergencyAmnesty InternationalLega Anti Vivisezione, e molte altre; ha contribuito alle manifestazioni in favore della cancellazione del debito negli anni Novanta e successivamente ai movimenti “Niente scuse” e “Make Poverty History”, partecipando al Live 8.

L’esordio musicale vero e proprio avviene nel 1987 con il singolo Walking e, nello stesso periodo, sempre grazie a Claudio Cecchetto, diventa uno dei personaggi di spicco di Radio Deejay. Nel 1988 pubblica un singolo di grande successo E’ qui la festa seguito dal suo primo album Jovanotti for President. La fine degli anni ’80 lo vede cimentarsi in alcune esperienze televisive con Deejay Television e 1,2,3 Jovanotti; sempre di quel periodo è la pubblicazione di un altro celebre singolo: Sei Come La Mia Moto.

Nel 1991 con la pubblicazione dell’album Una Tribù Che Balla inizia un periodo artistico decisamente diverso, spesso descritto dai critici come “svolta”. Iniziano gradualmente ad apparire nei suoi testi i temi dell'impegno politico e sociale che caratterizzeranno in modo sostanziale la sua produzione successiva. Nel corso degli anni ’90 la sua produzione musicale è significativa ed alcuni dei suoi brani più famosi sono composti in questi anni: Ragazzo Fortunato e Non M’annoio (Lorenzo 1992); Penso Positivo, Serenata Rap, Piove (Lorenzo 1994), L’ombelico Del Mondo (Lorenzo 1990-1995) e Per Te contenuta nell’album Capo Horn del 1999 dedicata alla nascita di sua figlia Teresa.

Nel 1994 è in tour in Europa con Pino Daniele ed Eros Ramazzotti e contestualmente nasce la sua etichetta discografica Soleluna. Gli anni ’90 vedono anche la collaborazione con Zucchero Fornaciari (Alleluja 1995) e Gianna Nannini (Radio Baccano 1993). 

Nel 1998 pubblica il suo primo libro “Il grande boh!” che racconta le vicende dei suoi viaggi. 

Nel 1999, durante la Guerra del Kosovo, Jovanotti partecipa a un progetto comune con Piero Pelù dei Litfiba e Luciano Ligabue per il brano pacifista Il Mio Nome È Mai Più, il cui video viene girato da Gabriele Salvatores e i cui proventi vengono devoluti interamente a Emergency; il singolo è il più venduto in Italia in quell'anno.

L'album del 2002Lorenzo 2002 - Il quinto mondo, conferma, anche grazie ai suoi singoli, l'equidistanza e l'equilibrio dei due poli della lirica di Jovanotti; la canzone d'amore Ti Sposerò e l'impegno politico e sociale SalvamiSalvami, in particolare, copre un ampio spettro di temi, dal pacifismo, alla globalizzazione e la necessità di giustizia nei confronti del Terzo Mondo, all'ambientalismo, e viene citata da Tiziano Terzani nell'introduzione alle sue Lettere Contro La Guerra.

L'album Buon Sangue (2005) è una nuova conferma della maturità raggiunta dal cantante, che si avvale di diversi collaboratori (Edoardo Bennato, ma anche i Planet Funk e Danilo Tasco dei Negramaro nel brano Falla Girare) e balza al primo posto in classifica, trainato dal successo dei singoli Tanto Mi Fido Di Te. Nel 2006 esce Buon Sangue Live, un DVD con 40 minuti di contenuti e retroscena dell’ultimo tour e del concerto svoltosi a Milano. Nello stesso anno collabora per la seconda volta con Zucchero, diventando autore del testo del brano Troppa fedeltà, incluso nell'album Fly.

Nel 2007 incide Fango dedicata al fratello Umberto scomparso tragicamente in un incidente aereo, mentre Il 7 marzo del 2008 esce A Te, secondo singolo di Safari, dedicato alla moglie Francesca in testa alle classifiche per molte settimane. Il 12 maggio parte da Rimini il Safari Tour, che attraversa palasport e stadi per tutta l'estate. Fango vince la prima edizione del Premio Mogol. Il 4 luglio esce il singolo omonimo dell'album, Safari. Il 20 ottobre viene pubblicato il quarto singolo di Safari, Come MusicaSafari viene eletto album dell'anno 2008 e, secondo il sito Rockol.it è il miglior album del decennio.

Nel 2009 raduna insieme a Giuliano Sangiorgi dei Negramaro più di 50 star della musica italiana per incidere Domani 21/04.2009, brano a favore dei territori colpiti dal terremoto dell'Abruzzo.

L'8 gennaio 2010 esce Baciami Ancora, colonna sonora dell'omonimo film di Gabriele Muccino con la quale si aggiudica il David di Donatello come migliore colonna sonora originale. Collabora con Cesare Cremonini alla realizzazione del singolo Mondo, uscito il 23 aprile dello stesso anno. Ad ottobre viene annunciata l'uscita nel 2011 dell'album intitolato Ora

Il 30 novembre esce nelle librerie Viva Tutto!, libro realizzato sulla corrispondenza e-mail fra Jovanotti e il filosofo Franco Bolelli, inviate durante la produzione dell'album in uscita. Il 3 dicembre esce il singolo Tutto L'amore Che Ho, corredato da un video pubblicato su Facebook il pomeriggio precedente. Il 25 gennaio 2011 esce l'album Ora. L'11 marzo esce il singolo Le Tasche Piene Di Sassi, dedicato alla madre Viola scomparsa pochi mesi prima, che a giugno si aggiudica la quarta edizione del Premio Mogol. Il 16 aprile parte da Rimini Lorenzo Live - Ora in Tour 2011-2012.

Il 27 maggio 2011 esce il singolo Il Più Grande Spettacolo Dopo Il Big Bang

Il 22 settembre 2012 prende parte al concerto di beneficenza Italia Loves Emilia, per una raccolta fondi a seguito del terremoto in Emilia del 2012, che si è tenuto a Campovolo, assieme a molti colleghi cantanti.

Il 27 novembre esce la raccolta Backup - Lorenzo 1987-2012 che celebra i 25 anni del cantante, ed è anticipato dal singolo Tensione Evolutiva uscito il 9 novembre. 

Il 16 dicembre 2014 è stato reso disponibile per l'ascolto il singolo Sabato, che ha anticipato il tredicesimo album in studio, intitolato Lorenzo 2015 CC. pubblicato il 24 febbraio 2015. Il 20 giugno parte da Ancona il tour Lorenzo negli stadi 2015. Il 26 luglio 2015 in questo stesso tour si  esibisce insieme a Eros Ramazzotti allo Stadio San Paolo di Napoli per rendere omaggio al cantautore Pino Daniele, scomparso pochi mesi prima con cui nel 1994 avevano realizzato un tour indimenticabile.  

Il 1º dicembre del 2017 esce Oh, Vita!, il quattordicesimo album di inediti  anticipato dall'omonimo singolo. L'album segna l’inizio della collaborazione di Lorenzo con Rick Rubin un gigante della produzione musicale mondiale. L’album è stato registrato nell'agosto dello stesso anno alla Villa "Le Rose" di Firenze e finalizzato allo Shangri-La Studio di Malibu, in California.

Il 26 gennaio 2018 esce il secondo singolo Le Canzoni, seguito il 15 giugno successivo dal terzo singolo Affermativo, nella versione remix di Takagi & Ketra. Il 6 luglio, per festeggiare la conclusione del tour nei palasport Lorenzo Live 2018, viene pubblicato il quarto singolo Viva La Libertà, accompagnato da un video girato da Leandro Manuel Emede .

Il 6 dicembre 2018 viene annunciato il Jova Beach Party, un tour senza precedenti realizzato in 16 spiagge italiane durante l’estate 2019 che vede Lorenzo Jovanotti protagonista con oltre 60 artisti ospiti. Una forma di concerto nuova, totalizzante con Lorenzo sul palco dal primo pomeriggio a notte fonda. La 17esima e ultima data si tiene il 21 settembre 2019 all’aeroporto di Milano Linate, chiuso per lavori, alla presenza di circa 100.000 spettatori. Il tour segna il primato di tour con massima affluenza di pubblico del 2019. 

Dopo alcuni mesi da questo importante progetto, Lorenzo Jovanotti parte per un viaggio in solitaria in bicicletta tra Cile e Argentina. Realizza da solo con una piccola telecamera e il proprio iPhone moltissime ore di girato e da questa nuova incredibile avventura viene realizzato per RaiPlay “Non voglio cambiare pianeta”, un docuTrip in 16 puntate da circa 15 minuti l’una, andato in onda a partire dal 24 aprile 2020 e ancora disponibile sulla piattaforma digitale Rai.

Iscriviti alla Newsletter

Per rimanere informato sulle nostre proposte musicali e le date dei nostri artisti